de fr it

Klemens DamianWeber

8.3.1676 Baden, 26.5.1734 Rheinau, catt., di Neuheim. Figlio di Johann (->). 1) Anna Maria Zehnder; 2) Theresia Uttinger, figlia di Martin, oste e Consigliere. Fu membro del Consiglio (1701-31) e Ammann di Zugo (1716-18, 1725-27). Tra il 1710 e il 1730 fu spesso inviato del cant. Zugo, ad esempio nel 1715 in occasione della conclusione dell'accordo tra i cant. catt. e la Francia (Trücklibund). Capo dei "moderati", durante il primo conflitto tra "duri" e "moderati" (Harten- und Lindenhandel, 1731) venne condannato al carcere a vita per la sua partecipazione al controverso Trücklibund, ma riuscì a evadere dopo 13 mesi. Morì in esilio nel convento di Rheinau. Beneficiò di una riabilitazione postuma dopo il rovesciamento del 1735. Cavaliere dell'ordine papale dello Speron d'oro (prima del 1710).

Riferimenti bibliografici

  • H. Koch, Der Schwarze Schumacher, 1940
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF