de fr it

KonradZurlauben

10.5.1571 Zugo, 30.3.1629 Zugo (di peste), catt., di Zugo. Figlio di Beat (->) e di Regula Kolin. (ca. 1590) Eva Zürcher, figlia di Werner. Studiò a Lucerna, Lione e, nel 1587-88, a Parigi. Cancelliere cittadino di Zugo (1590-1612), fu membro del Consiglio (1604-29), vice-Ammann (1611/12-14) e Ammann (1614-17) della città e del baliaggio di Zugo. Fu spesso inviato, tra l'altro al rinnovo dell'alleanza con la Francia (1602). Responsabile della distribuzione delle pensioni franc. nella città e nel baliaggio di Zugo, ne fu uno dei principali beneficiari (100 franchi nel 1609). Fu titolare di una compagnia della Guardia sviz. (1619-29) e colonnello in Valtellina (1624). Acquisì il mulino Wälismühle presso Bremgarten (AG), futura sede della cancelleria dei Freie Ämter. Acquistò la residenza signorile Zurlaubenhof (1616) e fondò l'annessa cappella di S. Corrado (1623). Cavaliere dell'ordine di S. Michele (1626).

Riferimenti bibliografici

  • K.-W. Meier, Die Zurlaubiana, 1981
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Amacher, Urs: "Zurlauben, Konrad", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.03.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/026830/2014-03-03/, consultato il 25.10.2020.