de fr it

JacquesVogt

18.1.1810 Allschwil, 5.7.1869 Friburgo, catt., di Allschwil. Figlio di Johannes e di Anna Maria Werdenberg. (1836) Magdalena Hürni, figlia di Jakob. Allievo di Martin V. a San Gallo, dal 1834 alla morte fu organista nella chiesa collegiata di S. Nicola a Friburgo. Molto apprezzato per il suo "temporale di Friburgo" e spec. per il brano Fantaisie pastorale et orage dans les Alpes (prima del 1836), improvvisato e presto divenuto un'attrazione turistica, diresse a Friburgo la Soc. di canto della città, di cui fu fondatore (1841), e la Soc. di musica, istituita nel 1813. Alcune delle sue composizioni furono stampate, come il noto accompagnamento musicale del dramma di Louis Bornet La fille d'Isidore (1854) e il celebre canto friburghese Les bords de la libre Sarine (1898), con testo poetico di Jean-François-Marcellin Bussard.

Riferimenti bibliografici

  • L'écho musical, 15, 1869, 1-4
  • Souvenir du centenaire de la naissance de J. Vogt [...], 1911
  • J. Keller, La vie musicale à Fribourg de 1750 à 1843, 1941
  • F. Seydoux, «Bemerkungen zum Freiburger "Orgelgewitter"», in Musik und Gottesdienst, 27, 1973, fasc. 3, 67-70
  • RISM CH
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 18.1.1810 ✝︎ 5.7.1869