de fr it

Négatifs

Con il termine Négatifs erano designati dopo il 1762 (condanna delle opere di Jean-Jacques Rousseau) i membri della fazione politica ginevrina in cui confluirono gli esponenti del governo aristocratico che rifiutavano (da qui il loro soprannome) le rivendicazioni dei Représentants e dei Natifs alla fine del XVIII sec. La loro opposizione a qualsiasi forma di concessione di diritti democratici li spinse a sollecitare l'aiuto di potenze estere per ristabilire l'ordine a Ginevra, con il rischio di perdere l'autonomia cittadina.

Riferimenti bibliografici

  • P. Guichonnet (a cura di), Histoire de Genève, 1974, 243 sg.

Suggerimento di citazione

Piguet, Martine: "Négatifs", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 13.07.2007(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/026983/2007-07-13/, consultato il 30.10.2020.