de fr it

WaltherMerz

6.6.1868 Menziken, 24.2.1938 Aarau, rif., di Menziken, dal 1923 cittadino onorario di Aarau. Figlio di Heinrich, fabbricante, e di Maria Albertine nata M., di Beinwil am See. Anna Franziska Diebold, figlia di Richard, oste, di Baden. Dopo gli studi di diritto a Basilea, Berna e Monaco, conseguì il dottorato a Berna (1891) e svolse un praticantato nello studio legale di Peter Emil Isler, Consigliere agli Stati. Cancelliere del tribunale argoviese (1893), dal 1900 al 1930 fu giudice del tribunale cant. (pres. nel 1907-09 e 1927-29). Fu fondatore e per 30 anni direttore del trimestrale giur. Vierteljahresschrift für Aargauische Rechtsprechung; curò diversi volumi di fonti del diritto argoviese (Rechtsquellen des Kantons Argau) e fu editore di varie raccolte di documenti giur. Compilò inventari archivistici e fra l'altro pubblicò opere sulla storia dei castelli (Die Burgen des Sisgaus, 1908-13, in quattro volumi) e delle città argoviesi (Die Geschichte der Stadt Aarau im Mittelalter, 1928). Nel 1910 l'Univ. di Basilea gli conferì il dottorato h.c. in lettere.

Riferimenti bibliografici

  • Festschrift W. Merz, 1928 (con elenco delle op.)
  • H. Ammann , «W. Merz», in Lebensbilder aus dem Aargau, 1953, 349-355
  • BLAG, 527 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.6.1868 ✝︎ 24.2.1938