de fr it

JohannesScherr

3.10.1817 Hohenrechberg-Hinterweiler (Württemberg), 21.11.1886 Zurigo, catt. (dagli anni 1840-50 su posizioni critiche nei confronti della Chiesa), originario del Württemberg. Figlio di Franz Hieronymus, insegnante, e di Cäcilia Nuding. Fratello di Ignaz Thomas (->). 1) (1845) Maria Susanna Kübler; 2) (1874) Maria Lüthi. Dopo le scuole a Schwäbisch Gmünd (Württemberg, 1828-33), frequentò la scuola secondaria superiore a Zurigo (1833-34) e il seminario di Ehingen (Württemberg, 1834 e 1836-37) con l'intenzione di diventare prete. Pubblicò le sue prime poesie nel 1835. In seguito studiò filosofia e filologia a Tubinga, conseguendo il dottorato nel 1840 (Das Lied der Nibelungen), e insegnò presso l'ist. del fratello a Winterthur (1840-43). Nel 1843 ritornò nel Württemberg e nel 1848 fu il più giovane eletto alla Camera dei deputati del Württemberg dove rappresentò la corrente democratica. Dopo la repressione della rivolta del Baden (1849) fuggì in Svizzera e conseguì l'abilitazione presso l'Univ. di Zurigo. Redattore del settimanale di Winterthur Der Landbote (1855-57), fu poi professore di storia (1860-85) e di letteratura (dal 1866) al Politecnico fed. di Zurigo. Fu autore di opere, tra altro, sulla storia della cultura e dei costumi ted., sulla storia della letteratura ted. e su Friedrich Schiller e il suo tempo.

Riferimenti bibliografici

  • W. Klinke, J. Scherr, Kulturhistoriker, 1943
  • G. Wyrsch-Ineichen, «J. Scherr - seine Jugendzeit in Rechberg und sein späteres Wirken», in Gedenkfeier J. Scherr (1817-1886), 1986
  • Kosch, Deutsches Literatur-Lex., 14, 474-478
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF