de fr it

FranzSteffens

28.5.1853 Uerzig an der Mosel (Prussia), 29.11.1930 Friburgo. Figlio di Johann Nikolaus e di Maria Anna Adams. Dopo il liceo a Treviri, studiò filosofia a Würzburg, conseguendo il dottorato, e teol. a Treviri e Roma (dottorato nel 1877). Venne ordinato sacerdote nel 1877. Studiò inoltre alla Pontificia Scuola Vaticana di Paleografia e Diplomatica a Roma. Fu docente all'Univ. di Durham e professore ordinario di scienze ausiliarie della storia all'Univ. di Friburgo presso l'unica cattedra di questa disciplina in Svizzera (1889-1930). Nel 1923 divenne prelato domestico del papa. Si occupò prevalentemente di storia della scrittura. Le sue tavole di paleografia lat. e greca, corredate da trascrizione e descrizione precisa delle lettere e della scrittura, sono divenute uno strumento didattico spesso utilizzato nell'insegnamento acc.

Riferimenti bibliografici

  • Lateinische Paläographie, 1903 (19092)
  • in collaborazione con H. Reinhardt, Die Nuntiatur von Giovanni Francesco Bonhomini 1579-1581, 4 voll., 1906-1929
  • A. Bertschy, 237 Biographien zum kulturellen Leben Deutschfreiburgs 1800-1970, 1970, 232 sg.
  • Histoire de l'Université de Fribourg, Suisse 1889-1989, 2, 1991, 689
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 28.5.1853 ✝︎ 29.11.1930

Suggerimento di citazione

Ladner, Pascal: "Steffens, Franz", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.11.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/027110/2012-11-07/, consultato il 16.06.2021.