de fr it

PaulWidmer

8.2.1897 Lucerna, 18.10.1944 Lucerna, catt., di Lucerna. Figlio di Josef, cancelliere del tribunale penale, e di Anna Maria Katharina Keller. (1932) Elsa Marie Sophie Akesson, figlia di Otto Lennart. Dopo le scuole a Lucerna, studiò diritto a Ginevra (1917-20), conseguendo il dottorato (1922) e il brevetto di avvocato (1923). Fu segr. presso il DPF a Berna (1925-28), titolare di uno studio legale a Lucerna (1928-30), pres. della commissione cant. di ricorso in materia di contribuzioni (dal 1929) e pres. del tribunale penale (1930-44). Si orientò verso il socialismo ed entrò nella sezione ginevrina del PS (1919). Riavvicinatosi al cattolicesimo, fu uno dei massimi esponenti del movimento dell'apostolato laico e dell'Azione catt. Dopo l'adesione al partito cristiano-sociale, divenne vicepres. della sezione cant. e membro del Gran Consiglio lucernese (1931-35). Fu pres. centrale dell'Ass. dei laici ignaziani sviz. (Schweizerischer Ignatianischer Männerbund, 1934-44) e dell'Unione popolare catt. sviz. (1940-44).

Riferimenti bibliografici

  • R. Bussmann, Luzerner Grossratsbiographien, presso StALU
  • O. Scheiwiller, Kriminalgerichtspräsident Dr. P. Widmer, Gottsucher und Laienapostel, a cura di J. Meier, 1954
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.2.1897 ✝︎ 18.10.1944