de fr it

GratoBrunel

26.5.1840 Lugano, 1.11.1920 Lugano, catt., di Marsiglia. Figlio di Luigi, architetto nato a Marsiglia e in seguito stabilitosi a Lugano. Fratello gemello di Ludovico, fotografo emigrato in Argentina, poi titolare di uno studio fotografico a Bellinzona. Elisa Mariani. Studiò architettura a Marsiglia, dove risiedevano i nonni, e apprese la professione di fotografo. Rientrato a Lugano, aprì nel 1862 un salone di fotografia. Ottenne il primo premio in un'esposizione intern. a Como, con la riproduzione della Crocifissione di Bernardino Luini collocata nella chiesa di S. Maria degli Angioli a Lugano. Realizzò una serie di lastre riguardanti la cattedrale di S. Lorenzo a Lugano. Amico intimo dello scultore Vincenzo Vela, fotografò tutte le sue opere. Fu soprannominato "vecchio Grà-papà dei fotografi". Ebbe otto figli, tra cui quattro fotografi.

Riferimenti bibliografici

  • Popolo e Libertà, 9.4.1982
  • Il Ticino e i suoi fotografi, cat. mostra Lugano e Zurigo, 1987
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.5.1840 ✝︎ 1.11.1920

Suggerimento di citazione

Alberto Nessi: "Brunel, Grato", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 21.01.2008. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/027198/2008-01-21/, consultato il 17.05.2022.