de fr it

SergeLibiszewski

3.3.1930 San Gallo, 22.7.2019 Borgonovo (Piacenza), riformato, di Bischofszell e Hauptwil. Figlio di Herbert Libiszewski, figurinista e disegnatore pubblicitario, e di Gertrud nata Jenny. (1961) Nanette Kuhn. Dopo la scuola di arti applicate a Zurigo (1948-1952), dove frequentò il corso di fotografia di Hans Finsler, Serge Libiszewski lavorò nello studio di Ernst A. Heiniger e Josef Müller-Brockmann (1952-1955). Impiegato nel reparto pubblicità della Rinascente a Milano (1956-1961), per il grande magazzino realizzò una serie di manifesti. Dal 1962 gestì un proprio studio fotografico a Milano. Ricevette incarichi tra l'altro dalle ditte Olivetti, Pirelli e Bosch e collaborò con riviste come Annabelle, Gioia e Du. Fino al 1995 fu docente di fotografia al Centro scolastico industrie artistiche di Lugano. Espose le sue opere in particolare a Saarbrücken (1951) e all'esposizione mondiale della fotografia a Lucerna (1952). Dopo il pensionamento Serge Libiszewski visse a Borgonovo.

Riferimenti bibliografici

  • Veronelli, Luigi: I vignaioli storici, 1986 (con fotografie di Serge Libiszewski).
  • B. Richter, Bettina (a cura di), Zürich - Milano, 2007 (Poster collection, 14).
Link
Altri link
fotoCH
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Sergio Libis
Dati biografici ∗︎ 3.3.1930 ✝︎ 22.7.2019

Suggerimento di citazione

Georg Sütterlin: "Libiszewski, Serge", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 18.03.2021(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/027255/2021-03-18/, consultato il 19.08.2022.