de fr it

AbundantiaReding

10.9.1612 Svitto, 14.12.1687 Hermetschwil, catt., di Svitto. Figlia di Heinrich (->). Sorella di Wolfgang Dietrich (->). Nel 1630 professò i voti nel convento benedettino di S. Martino di Hermetschwil, di cui divenne badessa nel 1663. Realizzò ricami per reliquiari nei conventi di Muri e Hermetschwil e per il capitolo di Beromünster e la chiesa parrocchiale di Sursee, attività a cui si dedicò anche quale badessa. R., che adottò preferibilmente la cosiddetta tecnica a sbuffo, in voga all'epoca, arricchiva i suoi ricami in stile protobarocco, ancora lontani da ogni naturalismo, con una profusione di lustrini dorati, perle di fiume e brillanti artificiali.

Riferimenti bibliografici

  • R. L. Suter, «A. von Reding, eine Schwyzer Paramentstickerin der Barockzeit», in MHVS, 79, 1987, 21-31
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 10.9.1612 ✝︎ 14.12.1687