de fr it

ScholastikaAnderallmend

29.9.1647 Lucerna, 1.12.1722 Olsberg, catt., di Lucerna. Figlia di Nikolaus, tenente della guardia in Lorena, Granconsigliere e landscriba nel baliaggio di Beromünster. Nel 1665 entrò nel monastero cistercense di Olsberg; professati i voti (1667), divenne custode del monastero (1670). Presto celebre per i suoi finissimi ricami eseguiti con fili d'oro, realizzò reliquiari per i monasteri di Rathausen, Sankt Urban e Lucelle (F); fornì inoltre magnifici ricami a suo fratello Mauriz, custode a Beromünster, e ai monasteri di Wettingen, Gnadenthal, Muri, Hermetschwil e Mariastein. Fra il 1667 e il 1710 eseguì un gran numero di ricami e paramenti. I motivi delle sue creazioni, molto stilizzati, erano esclusivamente di ispirazione floreale; come materiali utilizzò seta rasata, fili d'oro e d'argento, molte perle e granati.

Riferimenti bibliografici

  • R. L. Suter, «S. An der Allmend», in RSAA, 25, 1958, 108-137
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.9.1647 ✝︎ 1.12.1722