de fr it

AlfonsBarth

13.11.1913 Aarau,9.9.2003 Aarau, catt., di Gebenstorf. Figlio di Emil, architetto, e di Anna Berta Aeschbach. (1939) Alice Oppliger, figlia di Ernst, pittore. Dopo un apprendistato di disegnatore edile nell'ufficio paterno (1928-31), frequentò la scuola tecnica di Burgdorf (1931-34). Dal 1934 al 1940 lavorò in vari studi di architettura perfezionandosi in pianificazione regionale e nazionale; nel 1940 aprì un proprio studio a Schönenwerd. Dal 1944 collaborò con Hans Zaugg ad Aarau, Olten e Schönenwerd. Vincitori di molti concorsi nazionali e intern., i due architetti progettarono fra l'altro complessi scolastici ad Aarau, Olten e Frauenfeld negli anni '60, il centro di formazione delle FFS Löwenberg a Morat (in collaborazione con Fritz Haller, 1975-82) e i centri per disabili a Oensingen e Staufen (1979-82). Da solo, B. concepì il complesso residenziale a terrazze a Niedergösgen (1954-70) nonché la fabbrica di macchine e l'edificio amministrativo della Schenker AG a Schönenwerd (1969-90). Dal 1962 al 1974 fece parte della commissione urbanistica della città di Zurigo.

Riferimenti bibliografici

  • Architektenlex., 38 sg.
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.11.1913 ✝︎ 9.9.2003