de fr it

EduardHelfer

26.4.1920 Berna, 8.4.1981 Bolligen. Figlio di Paul, trasportatore, e di Martha Frieda Helbling. (1949) Yvonne nata H. Dopo un apprendistato di disegnatore edile (1936-39), studiò architettura alla scuola tecnica superiore di Burgdorf (1939-42). Dal 1939 al 1949 lavorò presso diversi studi di architetti e perfezionò la sua formazione come uditore al Politecnico fed. di Zurigo. Dal 1949 diresse un proprio studio a Berna. Realizzò grandi complessi di appartamenti a pigione moderata, servendosi di strutture prefabbricate in serie e di nuove tecnologie (ad esempio per l'edificazione del Michelgut a Berna-Bümpliz, 1950). A lui si devono anche i primi grattacieli a fini abitativi, realizzati a Berna negli anni 1950-60 (costruzione del Neuhausgut), e importanti edifici, quali il primo motel della Svizzera (TCS) a Interlaken (1955), la scuola agraria superiore a Zollikofen (1966) e il complesso di appartamenti per anziani Egghölzli a Berna. Dal 1975 condivise lo studio con Anton Ammon sotto il nome di Helfer Architekten AG. Fu membro della Soc. sviz. degli ingegneri e degli architetti (SIA).

Riferimenti bibliografici

  • Architektenlex., 260
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.4.1920 ✝︎ 8.4.1981

Suggerimento di citazione

Böcker, Dagmar: "Helfer, Eduard", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.12.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/027358/2007-12-05/, consultato il 28.10.2020.