de fr it

Werner M.Moser

16.7.1896 Karlsruhe, 19.8.1970 Zurigo, rif., di Baden. Figlio di Karl Coelestin (->). Silva Schindler. Studiò architettura al Politecnico fed. di Zurigo (1916-21) e, per un semestre, al Politecnico di Stoccarda (1920). Lavorò in seguito a Rotterdam (1921-23) e negli Stati Uniti (1923-26, tra l'altro per Frank Lloyd Wright). Rientrato in Svizzera (1927), divenne dapprima collaboratore del padre e poi aprì un proprio studio a Zurigo (1928); dal 1937 fu associato con Max Ernst Haefeli e Rudolf Steiger (studio HMS). Fu tra l'altro cofondatore e delegato sviz. (1930-49) presso i Congressi intern. di architettura moderna, consulente architettonico della città di Aarau (1942-50), professore invitato all'Univ. di Harvard (Cambridge, Stati Uniti) e professore al Politecnico fed. di Zurigo (1958-63). Insignito del dottorato h.c. del Politecnico di Stoccarda (1957), fu membro onorario del Royal Institute of British Architects e membro dell'Acc. di belle arti di Berlino (dal 1962).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ETH-GTA
  • Architektenlex., 388 sg.
  • Haefeli, Moser, Steiger, cat. mostra Zurigo, 2007
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 16.7.1896 ✝︎ 19.8.1970

Suggerimento di citazione

Böcker, Dagmar: "Moser, Werner M.", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.01.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/027390/2009-01-07/, consultato il 20.06.2021.