de fr it

AlbertZeyer

20.5.1895 Triengen, 28.2.1972 Oberkirch, di Aesch (LU), Triengen (1924) e Lucerna (1951). Figlio di Johann Jost, imprenditore edile, e di Marie Habermacher. (1923) Paulina Anastasia Platter. Dopo l'apprendistato di disegnatore edile a Lucerna (1911-14) lavorò prevalentemente in Germania e poi frequentò il Politecnico fed. di Zurigo con Karl Coelestin Moser (1921-23, senza diploma). A seguito della morte del padre, nel 1923 rilevò l'impresa edile e aprì uno studio di architettura a Triengen, poi a Emmenbrücke (1927) e Lucerna (1930). Principale esponente del Movimento moderno nella Svizzera centrale degli anni 1930-40, l'opera più significativa di Z. è il complesso scolastico Dula a Lucerna (1931-33). Dagli anni 1940-50 partecipò a progetti di pianificazione urbanistica e regionale. Fece parte di varie ass. di categoria, in particolare dello Schweizerischer Werkbund (1934-41; membro del comitato direttivo del gruppo lucernese, 1935-37).

Riferimenti bibliografici

  • Architektenlex., 580 sg.
  • F. Brentini, Der Architekt A. Zeyer (1895-1972), 2004
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 20.5.1895 ✝︎ 28.2.1972

Suggerimento di citazione

Giannò Talamona, Vanessa: "Zeyer, Albert", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 17.02.2014. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/027442/2014-02-17/, consultato il 29.11.2020.