de fr it

HenriSchwery

14.6.1932 Saint-Léonard, 7.1.2021 Saint-Léonard, cattolico, di Saint-Léonard. Figlio di Camille Schwery, tagliapietre, e di Marguerite nata Terroux. Dopo il seminario minore e la maturità a Sion (1945-1953), Heinrich Schwery studiò teologia al seminario di Sion, al seminario francese e, nel 1955, all'Università Gregoriana di Roma. Nel 1957 fu ordinato sacerdote. Dal 1957 studiò matematica e fisica teorica all'Università di Friburgo e divenne poi docente di fisica al collegio di Sion (1961), di cui fu rettore dal 1972 al 1977. Fu membro del Sinodo 72, che preparò la messa in pratica delle decisioni del Concilio Vaticano II. Vescovo di Sion dal 1977 al 1995, il suo mandato fu adombrato dall'insediamento dei tradizionalisti cattolici dell'arcivescovo Marcel Lefebvre a Ecône. Schwery fece parte di diversi dicasteri a Roma, tra cui la Congregazione per l'educazione cattolica (1978-1983) e la Congregazione delle cause dei santi (1996-2006), e presiedette la Conferenza episcopale svizzera (1983-1989). Nel 1991 ottenne il titolo cardinalizio dei SS. Protomartiri Romani a Via Aurelia Antica e nel 2005 partecipò al conclave. Nell'esercito Schwery fu cappellano militare (1958-1977).

Riferimenti bibliografici

  • Wyder, Theodor (a cura di): Un quart de siècle d'épiscopat. Le Cardinal Henri Schwery. Prêtre, évêque, cardinal, 2002.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Conzemius, Victor: "Schwery, Henri", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 16.03.2021(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/027458/2021-03-16/, consultato il 21.04.2021.