de fr it

Landeshauptmann

Gli ufficiali designati con il nome di Landeshauptmann, avvicinabile al termine it. di capitano generale, svolgevano funzioni differenti a seconda del sistema costituzionale e del contesto politico specifico.

Nei Cantoni rurali il capitano generale era una delle cariche più importanti (Magistrati supremi), occupata nella maggior parte dei casi da esponenti delle fam. dirigenti. Nell'ancien régime veniva spesso eletto a vita dalla Landsgemeinde o dai Consigli. Il capitano generale faceva parte del Consiglio e a volte anche del Consiglio segreto. In origine si trattava del comandante delle truppe cant. ed era a capo del contingente reclutato in caso di guerra. Ma con la fine dei coinvolgimenti bellici dei cant. sviz. nel XVII e XVIII sec., le funzioni militari del capitano generale passarono in secondo piano. Acquisì invece funzioni dirigenti nell'amministrazione civile (responsabile delle costruzioni, appaltatore del sale, giudice istruttore, segr. del Consiglio, inviato alla Dieta fed.). La carica di capitano generale era presente anche in alcuni territori soggetti che avevano conservato una certa autonomia, come l'Entlebuch o l'Emmental fino al 1626.

Nei cant. della Svizzera centrale le funzioni militari del capitano generale furono rivalutate nel XIX sec.: in tal modo vennero infatti denominati i comandanti delle milizie cant. tra il 1803 e il 1874. Nel cant. Appenzello Interno il direttore del Dip. dell'agricoltura e delle foreste è chiamato ancora oggi capitano generale.

In Turgovia il capitano generale fu dal 1542 il capo del Gerichtsherrenstand turgoviese e convocava i suoi membri alle assemblee annuali (Gerichtsherrentag). Veniva eletto dai signori giustizieri e confermato dai cant. sovrani: nel XVIII sec. era eletto a vita. Le originarie funzioni militari decaddero prima del 1700.

Infine, il termine capitano generale definiva anche l'ufficiale supremo (residente a Wil) dei quattro cant. protettori dell'abbazia di San Gallo, cioè Zurigo, Lucerna, Svitto e Glarona (Protettorati). Con il termine Landeshauptmann si designava in ted. anche il Governatore generale della Valtellina, il capitano generale delle milizie di ciascun baliaggio it. e il Gran balivo del Vallese.