de fr it

VictorGottofrey

3.5.1891 Losanna, 9.12.1920 Losanna, catt., di Echallens. Figlio di Camille, cancelliere dei probiviri, e di Claudine Rampon. Celibe. Compì uno stage di disegnatore-architetto presso Eugène Jost a Losanna. Illustratore delle Chansons simples di Henri Stierlin-Vallon (1916), fondò a Losanna con Edmond Bille e Charles Clément il bimestrale L'Arbalète (1916-17); in seguito lavorò per la rivista La Crécelle (1920-21). Realizzò schizzi al pennino o al carboncino rapidi e sintetici; considerato un brillante disegnatore, nutriva un profondo interesse anche per la pittura. Sognatore dal carattere malinconico, fu condotto al suicidio probabilmente da un sentimento di fallimento.

Riferimenti bibliografici

  • E. Bille, La ruée vers l'art, 1947, 165-171
  • V. Gottofrey, cat. mostra Losanna, 1971
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Paul Victor Gottofrey (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 3.5.1891 ✝︎ 9.12.1920

Suggerimento di citazione

Kaenel, Philippe: "Gottofrey, Victor", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 17.07.2007(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/027510/2007-07-17/, consultato il 06.12.2021.