de fr it

AdolfThürlings

1.7.1844 Kaldenkirchen (oggi quartiere di Nettetal, Renania settentrionale-Vestfalia),14.2.1915 Berna, catt., dal 1872 catt.-cristiano, cittadino ted. Figlio di Peter Heinrich Adolph, insegnante di scuola superiore e organista, e di Maria Gertrud Schwippert. (1888) Brunhilde Böhner, arpista al Conservatorio di Colonia. Studiò teol. e musicologia all'Univ. di Bonn, fu ordinato sacerdote (1867) e conseguì il dottorato all'Univ. di Monaco di Baviera (1877). Vicario a Heinsberg (Renania settentrionale-Vestfalia, 1868), venne sospeso e scomunicato dall'arcivescovo di Colonia Paul Melchers (1871) e fu poi sacerdote vecchio-catt. a Kempten (Algovia, 1872-87). Professore di teol. sistematica alla facoltà di teol. catt.-cristiana dell'Univ. di Berna (1887-1915), fu rettore (1906-07) e più volte decano. Insegnò anche liturgia e musica sacra. È considerato il creatore della liturgia della Chiesa vecchio-catt. ted. (1885-88), del cui clero fece parte per tutta la vita, e l'autore del libro di canti della Chiesa catt.-cristiana (1893) e dei relativi spartiti per organo. Pubblicò inoltre testi di musicologia e acquisì meriti quale promotore della vita musicale della città di Berna. Nel 1908 venne insignito del dottorato h.c. in teol. dell'Univ. di Berna.

Riferimenti bibliografici

  • Monatsschrift für Gottesdienst und kirchliche Kunst, 1915, 150-155
  • S. Kraft, «A. Thürlings», in Internationale Kirchliche Zeitschrift, 1985, 193-236
  • F. W. Bautz, Biographisch-bibliographisches Kirchenlexikon, 11, 1996, 1512 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF