de fr it

Schreiber

Antica fam. della circoscrizione di Arth, cittadina di Arth, non imparentata con l'omonima fam. della March. Gli S. strinsero alleanze matrimoniali con le fam. Ab Yberg, Kenel, Reding, Schorno, Tresch di Uri e Ceberg. Heinrich fu uno dei 19 rappresentanti delle fam. di Arth che dopo aver riscattato i diritti da Maria, margravia del Baden, divisero le terre tra gli antichi ab. (1354). Diversi S. morirono durante le campagne militari dei Conf. Nel 1400 Johann appose il proprio sigillo sulla tregua giurata di Toeiber a Lucerna. Werner fu Ammann a Zugo nel 1410 e Rudolf, balivo a Uznach nel 1482, fu a più riprese inviato alla Dieta fed. (1482-99). Meinrad fu pres. (Siebner) della circoscrizione di Arth (1550) e Michael il Vecchio tesoriere (1560 ca.), balivo a Uznach (1578-80), Vicelandamano (1589-93) e più volte inviato alla Dieta fed. (1589-93). Probabilmente un altro Meinrad ricoprì le cariche di balivo nel Gaster (1608-10) e Vicelandamano (1617 ca.) e fu diverse volte delegato alla Dieta fed. (1616-23). Michael il Giovane fu balivo degli Höfe (1622-24) e dei Freie Ämter (1639-41), Vicelandamano (1622/23 ca.), a più riprese delegato alla Dieta fed. (1633-39) nonché tesoriere cant. (seconda metà degli anni 1630-40). Hieronymus, balivo di Uznach nel 1650-52, fu pres. (Siebner) della circoscrizione di Arth (1665-76), così come Georg Franz (1759-92). Blasius nel 1816 costruì una locanda a Rigi-Staffel e l'Hotel Schwert a Rigi-Klösterli. Nel 1875 quattro fratelli S. aprirono il Grand Hotel Rigi-Kulm.

Riferimenti bibliografici

  • A. Dettling, Schwyzerischer Geschichtskalender, 1899-1934 (registro presso StASZ)
  • M. Styger, Wappenbuch des Kantons Schwyz, a cura di P. Styger, 1936, 62 sg.