de fr it

Debbio

Tecnica di messa a coltura temporanea (Sfruttamento del suolo) che consiste nel dissodare in modo sommario (Dissodamenti), nel dare fuoco alle erbe secche che ricoprono il suolo e nel preparare grossolanamente per la semina il terreno così ripulito e fertilizzato. Dopo alcune stagioni di raccolta si lasciava riposare l'appezzamento per un certo periodo. Si trattava di una tecnica piuttosto diffusa nell'agricoltura della Svizzera preistorica. Nel ME veniva ancora praticata nelle Alpi, in particolare nei periodi di relativa sovrappopolazione.

Riferimenti bibliografici

  • P. Dubuis, Une économie alpine à la fin du Moyen Age, 1, 1990, 235