de fr it

WernerAbegg

9.12.1903 Zurigo, 13.7.1984 Berna, rif., di Zurigo. Figlio di Carl (->). (1941) Margaret Daniels, di New York. Frequentò la scuola industriale di Zurigo e, dopo un tirocinio nello stabilimento paterno a Perosa (Piemonte), nel 1924 assunse la direzione delle aziende tessili della fam. di suo zio August (->) nell'Italia settentrionale. Il processo di modernizzazione avviato da A. sul piano tecnico e organizzativo venne frenato dall'avvento del fascismo e dalla crisi economica mondiale, che costrinsero le aziende a diversificare la produzione (fabbricazione di manufatti di canapa e di similpelle). Nel 1947 A. vendette l'impresa fam., che poco più tardi fallì. Fin da giovane collezionò manufatti tessili antichi, cui si aggiunsero ben presto oggetti di arte applicata. Nel dicembre del 1961 istituì la Fondazione Abegg, con sede a Riggisberg dal 1967, che ospita la sua collezione privata, divenuta di proprietà della Fondazione, un museo, nel quale si tengono ogni anno esposizioni temporanee, una biblioteca specializzata in storia dell'arte (ca. 60'000 volumi nel 1994) e un atelier per il restauro di tessuti antichi, di fama mondiale, con annesso un centro di formazione per restauratori tessili.

Riferimenti bibliografici

  • H. R. Schmid, Die Familie Abegg von Zürich und ihre Unternehmungen, 1972, 198-223
  • M. Stettler, M. Lemberg (a cura di), Artes minores, 1973
  • M. Flury-Lemberg, Textilkonservierung im Dienste der Forschung, 1988
  • K. Otavsky, Abegg-Stiftung Riggisberg, 1989
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 9.12.1903 ✝︎ 13.7.1984