de fr it

RichardBühler

28.5.1879 Winterthur, 14.5.1967 Winterthur, rif., di Winterthur. Figlio di Hermann, industriale tessile, e di Amalie Weber. Fratello di Hermann (->). (1905) Margrit Steiner, di Winterthur. Fabbricante di tessili, venne introdotto all'arte moderna franc. dal pittore Carl Montag. Membro della direzione (1907) e pres. (1913-38) della Soc. di belle arti di Winterthur, fece parte della commissione fed. delle belle arti (1913-15). Socio fondatore e pres. di numerose istituzioni culturali, fu tra l'altro pres. della Soc. sviz. di belle arti (1935-41) e dello Schweizerischer Werkbund (1925-46). Grazie al suo interessamento e al suo mecenatismo, la Soc. di belle arti di Winterthur acquisì - tra le prime in Svizzera - opere di pittura moderna, dall'impressionismo al gruppo dei nabis e dei fauves. B. organizzò personalmente esposizioni e fu uno dei principali artefici del nuovo museo d'arte di Winterthur, inaugurato nel 1916. In difficoltà economiche negli anni '30, dovette vendere la propria collezione privata, costituita soprattutto da opere franc. Egli stesso si dedicò all'attività artistica quale architetto paesaggista e designer.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso BCit Winterthur
  • AA. VV., Geschichte des Kunstvereins Winterthur seit seiner Gründung 1848, 1991
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 28.5.1879 ✝︎ 14.5.1967