de fr it

HedyHahnloser-Bühler

5.2.1873 Winterthur, 9.5.1952 Winterthur, di Winterthur. Figlia di Karl Bühler, commerciante di stoffe, e di Ida Blumer. (1898) Arthur Hahnloser (->). Dopo la scuola di disegno industriale e artigianale di San Gallo, studiò pittura a Monaco (1895-96). Fu attiva nel campo delle arti applicate e come scrittrice. Partecipò a esposizioni dedicate alla decorazione di interni a Winterthur (1907) e a Zurigo (1908). Disegnò giocattoli, stoffe e mobili. I coniugi H. ebbero contatti con Ferdinand Hodler, Giovanni Giacometti, Carl Montag e Félix Vallotton, che risvegliò in loro l'interesse per le nuove tendenze artistiche franc. Le opere dell'artista rappresentano uno dei punti di forza della collezione dei coniugi H., costituita a partire dal 1907 e incentrata sui postimpressionisti, i nabis e i fauves. Dal 1995 la raccolta è esposta al pubblico nel museo di Villa Flora a Winterthur. H., presenza discreta ma di assoluto rilievo in seno alla Soc. di belle arti di Winterthur, fu la più importante collezionista d'arte sviz. della sua generazione. Allestì, tra l'altro, un catalogo delle opere di Vallotton (1936) divenuto opera di riferimento.

Riferimenti bibliografici

  • Die Hauptwerke der Sammlung Hahnloser, Winterthur, cat. mostra Winterthur, 1940
  • Künstlerfreunde um Arthur und H. Hahnloser-Bühler, cat. mostra Winterthur, 1973
  • M. Hahnloser-Ingold, U. Perucchi-Petri, Villa Flora Winterthur: aus der Sammlung Arthur und H. Hahnloser-Bühler, 1995
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Hedy Bühler (nome alla nascita)
Hedy Hahnloser (nome da coniugata)
Dati biografici ∗︎ 5.2.1873 ✝︎ 9.5.1952