de fr it

EmanuelHoffmann

4.5.1896 Basilea, 3.10.1932 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Fritz (->). (1921) Maja Stehlin (Maja Sacher), figlia di Fritz Stehlin. Dopo il liceo classico a Basilea, studiò diritto a Berna e Basilea, conseguendo il dottorato. Attivo dal 1921 nell'impresa paterna F. Hoffmann-La Roche & Co a Basilea, diresse la sua filiale di Bruxelles (1925-30) per poi diventare vicedirettore presso la sede centrale (dal 1930). A Bruxelles iniziò a collezionare insieme alla moglie opere di artisti contemporanei di fama intern. (tra gli altri Marc Chagall, James Ensor, Joan Mirò, Max Ernst, Paul Klee, Pablo Picasso). In memoria di H., nel 1933 la vedova costituì la Fondazione Emanuel Hoffmann, che si prefigge di raccogliere, conservare ed esporre opere d'arte d'avanguardia. Le opere della Fondazione sono esposte al Kunstmuseum e al Museo d'arte contemporanea di Basilea; dal 2003 vengono conservate presso lo Schaulager, un deposito-museo della medesima città.

Riferimenti bibliografici

  • E. Hoffmann-Stiftung, Basel, 1991
  • H. C. Peyer, Roche, 1996
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.5.1896 ✝︎ 3.10.1932