de fr it

JeanLecoultre

9.6.1930 Losanna, di Le Chenit. Figlio di Emile Julien, impiegato di banca, e di Elize Jeanne Motta, cittadina it. (1952) Acacia Jerez Aguilar, cittadina spagnola. Dopo la scuola di commercio a Losanna, ha frequentato l'atelier-scuola di Georges Aubert (1949) e si è formato da autodidatta. Stabilitosi a Madrid nel 1951, ha aderito all'avanguardia grazie ai suoi legami con Antonio Saura. Autore di paesaggi castigliani dai toni cupi, trasposti in una dimensione atemporale, nel 1955 e nel 1956 ha ottenuto la borsa fed. di belle arti. Trasferitosi a Losanna nel 1957, ha subito l'influenza della pop art (dal 1963) e poi dell'iperrealismo. Attorno al 1975 la sua pittura si è concentrata su una rappresentazione degli spazi più vicina all'ortodossia surrealista. Negli anni 1973-75 ha fatto parte della commissione fed. delle belle arti. Nel 1978 ha rappresentato la Svizzera alla Biennale di Venezia. Sue importanti mostre si sono tenute a Madrid, Barcellona, Cuenca e, nel 2002, a Martigny.

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 618
  • J. Lecoultre, cat. mostra Martigny, 2002
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 9.6.1930