de fr it

AdèleLilljeqvist

6.10.1862 Glarona, 8.5.1927 Berna, di Bremgarten bei Bern. Figlia di Carl Gustav Wieland, albergatore, e di Sophie Kraft. (1887) Friedrich Gottfried L., cittadino norvegese. Pittrice dilettante prima del matrimonio, dopo la morte di suo marito (1897) si ritrovò con cinque figli a carico. Si formò sotto la guida di Ernst Linck a Berna e poi di Alcide Le Beau in Bretagna e a Parigi, dipingendo nature morte e paesaggi en plein air. Partecipò regolarmente alle mostre itineranti Turnus (dal 1911), alle esposizioni nazionali di belle arti (dal 1914) e al Salon d'Automne a Parigi (1913, 1919, 1920). In seguito tenne importanti mostre personali a Ginevra, Neuchâtel e Zurigo. Fu la prima donna a essere nominata membro della commissione fed. delle belle arti (1923-26). Dopo aver abbandonato lo stile naïf degli esordi, la sua arte si ispirò all'espressionismo e al fauvismo. Fu pres. della Soc. sviz. delle pittrici, scultrici e decoratrici dal 1914.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso Ist. sviz. di studi d'arte, Zurigo
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Adèle Lilljeqvist-Wieland (nome da coniugata)
Adèle Wieland (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 6.10.1862 ✝︎ 8.5.1927