de fr it

Hans E.Mayenfisch

14.4.1882 Zurigo, 11.1.1957 Zurigo, di Zurigo. Figlio di Robert, medico e scrittore, e di Mathilde Honegger. 1) (1906) Elisabeth Koch; 2) (1939) Olga Kopp. Studiò diritto a Zurigo e Lipsia, dove conseguì il dottorato nel 1907. Dopo alcune esperienze lavorative a Londra (Swiss Bank Corporation) e New York (Soc. bancaria e di brokeraggio Redmond & Co), nel 1914 divenne socio della Banca Julius Bär a Zurigo e nel 1937 membro del consiglio di amministrazione della Maschinenfabrik Rüti AG. Fu collezionista e sostenitore dell'arte sviz. contemporanea, mecenate del Kunsthaus di Zurigo, a cui nel 1929 devolvette le opere raccolte e i diritti sulle sue acquisizioni future, nonché membro del consiglio direttivo (1932-53) della Soc. di belle arti di Zurigo (preposta al Kunsthaus), di cui presiedette la commissione delle collezioni (1940-53). Nel 1952 il Kunsthaus di Zurigo dedicò un'esposizione speciale alla sua collezione, poi divenuta parte integrante del museo nel 1967. Nel 1953 venne insignito del dottorato h.c. dell'Univ. di Zurigo.

Riferimenti bibliografici

  • NZZ, 1957, n. 124
  • Mayenfisch H. E., 1957 (presso ZBZ)
  • Neujahrsblatt der Zürcher Kunstgesellschaft, 1958
  • F. Hofer, Zürcher Personen-Lexikon, 1986, 200
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Variante/i
Hans E. Maienfisch
Dati biografici ∗︎ 14.4.1882 ✝︎ 11.1.1957