de fr it

Auguste deMolin

6.5.1821 Losanna, 28.6.1890 Losanna, rif., di Losanna, Moudon e Grandson. Figlio di Jean-Samuel-Antoine, banchiere e poi impiegato a Parigi, e di Marie Huber. Fratello di Georges (->). (1868) Eliza Bell, figlia di Thomas. Si formò a Ginevra sotto la guida di Alexandre Calame e Charles Humbert, poi compì alcuni soggiorni all'estero (Francia, Algeria, Indonesia). A Parigi frequentò i circoli romantici e i pittori di Barbizon. Pittore animalista e paesaggista, fu anche un critico d'arte aperto al movimento realista. Come attesta la sua carriera, M. tentò di adattarsi alla progressiva liberalizzazione del mercato dell'arte a Parigi nella seconda metà del XIX sec.; è in quest'ottica che va vista la sua partecipazione alla prima esposizione impressionista del 1874. Attorno al 1880 si stabilì a Losanna e divenne insegnante di disegno e pittura.

Riferimenti bibliografici

  • P. Ruedin, Le château de la famille Mercier-de Molin à Sierre: histoire et collections d'une dynastie bourgeoise en Suisse au début du XXe siècle, 1998
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.5.1821 ✝︎ 28.6.1890