de fr it

HermannKesten

28.1.1900 Podwołocyska (Galizia, oggi Ucraina), 3.5.1996 Basilea, isr., cittadino ted., dal 1949 cittadino statunitense, dal 1980 cittadino onorario di Norimberga. Figlio di Isidor, commerciante a Norimberga. (1928) Toni Warowitz, di Norimberga. Dopo la maturità nel 1919, interruppe gli studi nel 1923. Affermatosi in Germania quale scrittore indipendente (dal 1926), fu consulente e responsabile editoriale della casa editrice Gustav Kiepenheuer di Berlino (1928-33). Nel 1933 si rifugiò in Francia, da dove fino al 1940 diresse la sezione di letteratura ted. della casa editrice olandese Allert de Lange, fra le più importanti per gli esuli ted. Fuggito negli Stati Uniti nel 1940, proseguì l'impegno in favore degli intellettuali in esilio. Tornato in Germania nel 1949, si trasferì a Roma (1953) e a Basilea (1978). Membro dell'Acc. delle scienze e della letteratura di Magonza (dal 1950), fu insignito fra gli altri del premio Georg Büchner (1974) e dei dottorati h.c. dell'Univ. di Erlangen-Norimberga (1978) e della Libera Univ. di Berlino (1982). Importante letterato e divulgatore della letteratura, fu un esponente di spicco della generazione di intellettuali ebrei ted. in Svizzera.

Riferimenti bibliografici

  • Ausgewählte Werke, 1980-1984
  • NZZ, 4.5.1996; 28.1.2000
  • H. L. Arnold (a cura di), Kritisches Lexikon zur deutschsprachigen Gegenwartsliteratur, 6, 1996/97, 1-14
  • W. Buhl, U. Dewitz (a cura di), "Ich hatte Glück mit Menschen", 2000
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF