de fr it

BortoloBelotti

26.8.1877 Zogno (Bergamo), 24.7.1944 Sonvico, cittadino it. Avvocato. Liberale, fu ministro dell'industria e commercio (1921-22). Oppositore al fascismo, scontò cinque mesi di confino. Riprese l'attività politica dopo il 25.7.1943 e riparò in Ticino il 4.11.1943. Risiedette a Sonvico e frequentò gli altri profughi liberali in Ticino. Compì alcuni viaggi a Losanna, dove tenne conferenze nel campo univ. per gli internati it. Ebbe contatti con la principessa Maria José di Savoia.

Riferimenti bibliografici

  • Appunti e memorie del mio esilio in Svizzera, 1946
  • DBI, 8, 45-47
  • E. Signori, La Svizzera e i fuorusciti italiani, 1983
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.8.1877 ✝︎ 24.7.1944

Suggerimento di citazione

Cerutti, Mauro: "Belotti, Bortolo", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 25.06.2002. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/027911/2002-06-25/, consultato il 28.01.2021.