de fr it

TitoBarboni

14.4.1872 Fiuminata (Macerata, I), 15.10.1940 Milano. Avvocato. Militante socialista, si rifugiò in Svizzera nel 1902 in seguito ad una condanna politica. A Lugano dal 1904, fu uno dei dirigenti della sezione del partito socialista it. in Svizzera e diresse il giornale L'Avvenire del Lavoratore. Come Mussolini, del quale fu amico, approvò l'intervento dell'Italia nella prima guerra mondiale. Si avvicinò poi ai socialisti ticinesi e collaborò a Libera Stampa. Nel 1921 aderì al partito comunista it. e scrisse sul periodico in lingua it. Falce e Martello. Nel 1926 rinunciò all'attività politica e rientrò in Italia.

Riferimenti bibliografici

  • F. Andreucci, T. Detti (a cura di), Il movimento operaio italiano: diz. biografico 1853-1943, 1, 1975
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 14.4.1872 ✝︎ 15.10.1940