de fr it

LuigiDelfini

19.7.1906 Velletri (Lazio),probabilmente a Grosseto (Toscana), cittadino italiano. Calzolaio, poi rappresentante di commercio. Repubblicano, giunse nel settembre del 1929 a Lugano, dove frequentò i profughi antifascisti e l'ambiente del giornale Libera Stampa, divenendo intimo collaboratore di Randolfo Pacciardi. Rientrò clandestinamente in Italia passando dalla valle di Muggio, munito di una bomba e intenzionato ad attentare alla vita di Mussolini. Arrestato a Roma il 2.3.1931, venne condannato a 30 anni di reclusione; rimase in carcere fino al settembre del 1943.

Riferimenti bibliografici

  • M. Cerutti, Fra Roma e Berna, 1986
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 19.7.1906