de fr it

GiuseppeFaravelli

29.5.1896 Broni (Pavia), 15.6.1974 Milano, cittadino it. Impiegato nell'amministrazione del com. di Milano. Militante socialista dal 1919, svolse attività clandestina contro il fascismo e divenne membro del gruppo milanese di Giustizia e Libertà. Rifugiato a Parigi dal 1931, dall'autunno del 1933 si stabilì a Lugano, da dove si occupò del collegamento fra i socialisti clandestini in Italia e la direzione del partito a Parigi, collaborando anche al giornale socialista ticinese Libera Stampa. Dal 1937 fu nuovamente a Parigi, che lasciò nel giugno del 1940 per Tolosa. Nel 1942 venne arrestato dalla polizia di Vichy e consegnato alle autorità it., che lo condannarono a 30 anni di reclusione. Fuggito dal carcere nel settembre del 1944, si rifugiò nuovamente in Ticino nel febbraio del 1945. Nel maggio del 1946 fece definitivo ritorno a Milano.

Riferimenti bibliografici

  • F. Andreucci, T. Detti (a cura di), Il movimento operaio italiano: diz. biografico 1853-1943, 2, 1976
  • E. Signori, La Svizzera e i fuorusciti italiani, 1983
  • DBI, 44, 767-771
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.5.1896 ✝︎ 15.6.1974