de fr it

AngeloTonello

11.7.1873 Fontanelle (Veneto), 8.4.1965, cittadino it. Fu ispettore scolastico, poi giornalista. Deputato socialista di tendenza riformista al parlamento it. (dal 1919), fu aggredito più volte dai fascisti. Giunto a Lugano nel 1925, divenne redattore di Libera Stampa grazie a Guglielmo Canevascini. L'ammonizione inflittagli nel 1926 dal Consiglio fed. per i suoi articoli antifascisti suscitò un vivo dibattito in Svizzera sulla libertà di stampa e il diritto d'asilo. Un decreto del governo it. dello stesso anno privò T. della cittadinanza it. e lo condannò al sequestro dei suoi beni in Italia. In seguito alla pubblicazione su Libera Stampa di una poesia che criticava il papa e il cancelliere austriaco Engelbert Dollfuss, fu espulso nel 1934 dal Consiglio fed. e riparò in Francia. Nel dopoguerra fu membro dell'Assemblea costituente it. (1946-48).

Riferimenti bibliografici

  • M. Cerutti, Fra Roma e Berna, 1986
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Tommaso Angelo Tonello (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 11.7.1873 ✝︎ 8.4.1965

Suggerimento di citazione

Mauro Cerutti: "Tonello, Angelo", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 02.11.2012. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/027951/2012-11-02/, consultato il 18.05.2022.