de fr it

KarlGerold

29.8.1906 Giengen an der Brenz (Württemberg), 28.2.1973 Francoforte, cittadino ted. Figlio di Christine. Elsy Lang, di Basilea. Fabbro. Entrò nel movimento dei giovani socialisti (1921) e più tardi aderì al partito socialista ted. Collaborò a diversi giornali socialisti, tra cui la Volkswacht di Friburgo in Brisgovia. Fu arrestato per ragioni di sicurezza nel marzo-aprile del 1933; condusse in seguito attività politiche illegali nel Baden meridionale. Nell'agosto del 1933 fuggì a Basilea, dove ottenne lo statuto di rifugiato politico. Continuò la sua collaborazione con gruppi di opposizione e durante la guerra compì atti di sabotaggio contro treni ted. Arrestato nell'autunno del 1943, rimase in carcere preventivo fino al febbraio del 1944. All'inizio del 1945 fu condannato a un anno di prigione per spionaggio. Nel settembre 1945 tornò in Germania e fu coeditore e redattore capo della Frankfurter Rundschau (1946-73).

Riferimenti bibliografici

  • Ein Leben lang, 1970
  • BHE, 1, 219
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.8.1906 ✝︎ 28.2.1973