de fr it

ErwinSchoettle

18.10.1899 Leonberg (Württemberg), 25.1.1976 Baden-Baden, prot., poi senza confessione, cittadino ted. Figlio di Gottlob, calzolaio, e di Emma Keppler. (1925) Helene Oswald. Compì un apprendistato di tipografo. Membro del partito socialista ted. (SPD, 1919) e segr. del partito a Stoccarda (1931-33), dal maggio del 1933 venne riconosciuto come rifugiato politico in Svizzera, dove si stabilì a San Gallo. Segr. di frontiera (Grenzsekretär) della presidenza della SPD in esilio a Praga, fino al 1937 ebbe contatti con la resistenza nel Württemberg e nel 1934 aderì al gruppo Neu Beginnen. Dall'agosto del 1939 visse in Gran Bretagna e nel 1946 tornò in Germania, dove fu deputato socialista al Bundestag (1949-72). S. fu una figura di spicco tra gli esuli socialdemocratici in Svizzera.

Riferimenti bibliografici

  • Archiv der sozialen Demokratie, Bonn
  • Hauptstaatsarchiv, Stoccarda
  • BHE, 1, 664
  • W. Nachtmann, «E. Schoettle», in Der Widerstand im deutschen Südwesten 1933-1945, a cura di M. Bosch, W. Niess, 1984, 152-161
  • H. Wichers, Im Kampf gegen Hitler, 1994
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 18.10.1899 ✝︎ 25.1.1976