de fr it

WolfgangHeine

3.5.1861 Posen (oggi Poznan, Polonia), 9.5.1944 Ascona, prot., cittadino ted. Figlio di Otto, direttore di liceo. 1) Cornelia Zeller; 2) Emilie Vogel. Dopo avere studiato diritto, entrò al servizio dello Stato prussiano (1884-89) e in seguito fu avvocato a Berlino e avvocato penalista in alcuni processi politici. Fu poi deputato socialista al Reichstag (1898-1918), membro dell'Assemblea nazionale di Weimar (1919-20), ministro prussiano degli interni (1919-20), avvocato personale del pres. del Reich Friedrich Ebert e membro della Corte costituzionale per la protezione della Repubblica (1923-25). Nel 1933 emigrò in Svizzera, dove ottenne asilo politico. Su raccomandazione di Valentin Gitermann, fu aiutato dall'org. di soccorso ai rifugiati del partito socialista (dal 1940).

Riferimenti bibliografici

  • Wer ist schuld am Bürgerkrieg?, 1919
  • Fondi presso Archivio fed. Berlino e Ist. intern. di storia sociale, Amsterdam
  • NDB, 8, 296
  • BHE, 1, 281
  • M. Schumacher, M.d.R., die Reichstagsabgeordneten der Weimarer Republik in der Zeit des Nationalsozialismus, 1994, 180
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 3.5.1861 ✝︎ 9.5.1944