de fr it

YvanGoll

29.03.1891 (Isaac Lang) Saint-Dié (Lorena), 27.02.1950 Parigi, isr., cittadino franc., dal 1909 cittadino ted. Figlio di Abraham, fabbricante, e di Rebecca Lazard, di Metz (1921) Claire Aischmann, divorziata Studer (->). Dopo la maturità a Metz (1910), studiò a Strasburgo, Friburgo e Monaco (1910-13), conseguendo il dottorato presumibilmente nel 1914. Le prime poesie risalgono al 1910 ca. Durante l'esilio in Svizzera (1914-19), entrò in contatto con il circolo di Romain Rolland e con James Joyce. Dal 1918 si trasferì ad Ascona con la futura moglie, Claire G., si avvicinò al surrealismo e cominciò a scrivere in franc. Dal 1919 visse a Parigi, dove fu editore della rivista Surréalisme (1924). Emigrato a New York dal 1939 al 1947, pubblicò testi in inglese (Atom elegy, 1942; Fruit from Saturn, 1946). Nel 1947 ritornò a Parigi. Fu autore di drammi (Die Unsterblichen, 1920; Methusalem, 1922), poesie (Traumkraut, 1951) e saggi.

Riferimenti bibliografici

  • M. Knauf, Y. Goll, 1996
  • E. Robertson (a cura di), Y. Goll - Claire Goll: texts and contexts, 1997
  • Y. Goll (1891-1950): poète européen des cinq continents, 1999
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.3.1891 ✝︎ 27.2.1950