de fr it

WilhelmMarr

16.11.1819 Magdeburgo, 17.7.1904 Amburgo, cittadino ted. Figlio di Heinrich, attore e regista, e di Henriette Catharina Becherer. Coniugato. Dopo un apprendistato commerciale, nel 1839 si trasferì a Vienna, dove aderì al movimento liberale, e nel 1842-43 a Zurigo, dove frequentò gli ambienti dell'emigrazione ted. e pubblicò poesie e scritti liberali. Espulso dal cant. Zurigo nel 1843, si stabilì a Losanna e divenne uno dei principali esponenti della Giovane Germania di orientamento neohegeliano e ateistico. Tra i fondatori dell'Unione operaia sviz. nel 1844, fu redattore dei Blätter der Gegenwart für sociales Leben (1844-45). Nel 1845 fu espulso dal cant. Vaud. Radicale democratico, nel 1848-49 partecipò alla rivoluzione ted. Commerciante in Costa Rica dal 1852 al 1859, fu poi giornalista in Germania, dove come portavoce del movimento antiebraico introdusse e popolarizzò nella discussione politica il concetto di antisemitismo.

Riferimenti bibliografici

  • W. Kowalski (a cura di), Vom kleinbürgerlichen Demokratismus zum Kommunismus, 1, 1967 (19832)
  • Gruner, Arbeiter
  • H.-J. Ruckhäberle (a cura di), Bildung und Organisation in den deutschen Handwerksgesellen- und Arbeitervereinen in der Schweiz, 1983
  • NDB, 16, 247-249
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 16.11.1819 ✝︎ 17.7.1904