de fr it

EmmyHennings

Emmy e Hugo Ball di fronte alla loro casa ad Agnuzzo (TI). Fotografia di Giuseppe Careggi, 1922 (Biblioteca nazionale svizzera).
Emmy e Hugo Ball di fronte alla loro casa ad Agnuzzo (TI). Fotografia di Giuseppe Careggi, 1922 (Biblioteca nazionale svizzera).

17.1.1885 Flensburg (D), 10.8.1948 Sorengo, rif., dal 1911 catt., cittadina ted. Figlia di Ernst Friedrich Matthias Cordsen, marinaio. 1) (1904) Joseph Paul Hennings, tipografo; 2) (1921) Hugo Ball (->). Con Joseph Paul Hennings fece parte di una compagnia teatrale ambulante. Dopo la separazione dal primo marito, si esibì come attrice e cabarettista in Germania. Dal 1914 recitò al Simplizissimus di Monaco; qui conobbe Hugo Ball, Johannes R. Becher e Georg Heym. Nel 1915 emigrò a Zurigo e partecipò alla fondazione del Cabaret Voltaire. Trasferitasi con la figlia Annemarie e con Ball nel Ticino nel 1921, strinse amicizia con Hermann Hesse (Briefe an Hermann Hesse, 1956). Inizialmente autrice di poesie, scrisse in seguito anche racconti, fiabe, leggende e testi autobiografici, fortemente segnati dalla sua conversione al cattolicesimo. Vedova dal 1927, curò la memoria del marito pubblicandone le opere.

Riferimenti bibliografici

  • A. Rheinsberg, Kriegs-Läufe, 1989
  • AA. VV., Deutschsprachige Schriftstellerinnen in der Schweiz 1700-1945, 1994 (elenco delle op.)
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Emmy Ball-Hennings
Dati biografici ∗︎ 17.1.1885 ✝︎ 10.8.1948