de fr it

PaulLang

3.10.1894 Basilea, 10.9.1970 Faido (vittima di un incidente), rif., di Basilea e Hohenrain. Figlio di Siegfried, mercante e commerciante di vino, e di Lina Hirzel. Fratellastro di Siegfried (->). (1920) Jenny Haemig. Dopo un apprendistato di banca, studiò storia e letteratura franc. a Zurigo, Basilea, Berna e Ginevra (1916-20), conseguendo il dottorato a Zurigo (1920), e in seguito letteratura ted. a Londra (Master of Arts, 1924), dove fu contemporaneamente segr. della sezione locale della Nuova soc. elvetica. Scrittore e critico della drammaturgia sviz., dal 1925 insegnò ted., inglese e storia (dal 1935 al 1960 alla scuola cant. di commercio di Zurigo). Scrisse anche manuali per l'insegnamento del ted. Fu la principale guida intellettuale del movimento frontista, di cui dal 1931 elaborò la dottrina politica. Influenzato da Gonzague de Reynold e sulla base delle sue ricerche precedenti, giunse alla conclusione che in Svizzera il principio democratico si fosse esaurito; in base alla "legge del contrappunto storico", il pendolo della storia sarebbe di nuovo oscillato verso il principio aristocratico ("ordine gerarchico"). K. considerava tale evoluzione come "un processo storico globale di portata secolare", a cui il fascismo e il nazionalsocialismo davano un contributo determinante. La sua concezione meccanicistica della storia rappresentò uno dei motivi per cui il frontismo divenne permeabile alle idee naziste.

Riferimenti bibliografici

  • Karl Bürkli, 1920 (tesi di dottorato)
  • Bühne und Drama der deutschen Schweiz im XIX. und beginnenden XX. Jahrhundert, 1924
  • Tote oder lebendige Schweiz?, 1932
  • Lebendige Schweiz, 1935
  • Das Schweizer Drama 1914-1944, 1945
  • B. Glaus, Die Nationale Front, 1969
  • W. Wolf, Faschismus in der Schweiz, 1969
  • K.-D. Zöberlein, Die Anfänge des deutsch-schweizerischen Frontismus, 1970
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 3.10.1894 ✝︎ 10.9.1970