de fr it

JörgSteiner

26.10.1930 Bienne,20.1.2013 Bienne, rif., di Sumiswald. Figlio di Paul-Gustav, funzionario cittadino addetto ai lavori pubblici, e di Margrit Flückiger. (1955) Silvia Schluep, direttrice di una galleria d'arte di sua proprietà (dal 1967). Dopo la scuola magistrale a Berna, fu maestro elementare in diverse località (dal 1952). Dal suo primo romanzo Strafarbeit (1962) passando per Das Netz zerreissen (1982) fino a Chi balla Šostakovic (2000), i temi centrali della sua opera furono marginalità e individualismo, adeguamento e rifiuto, potere e impotenza all'interno della società. Con l'illustratore Jörg Müller realizzò libri per l'infanzia tradotti in numerose lingue, tra cui Die Menschen im Meer (1981). Fu consigliere com. di Bienne per l'Entente biennoise (1972-78). Fu insignito del premio Charles Veillon (1966), del gran premio letterario del cant. Berna (1975), del premio ted. di letteratura per la gioventù (1990), del premio Erich Fried (1994) e del premio Max Frisch (2002).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ASL
  • KLG
  • Kosch, Deutsches Literatur-Lex., 29, 459-462
  • Killy, Literaturlex., 11, 161 sg.
  • Der Bund, 26.10.2010
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.10.1930 ✝︎ 20.1.2013