de fr it

StephanBauer

20.5.1865 Vienna, 15.11.1934 Basilea, isr., poi rif.; cittadino austriaco, dal 1919 di Basilea. Figlio di Karl, grossista, e di Friederike Popper. Celibe. Dal 1883 studiò scienze politiche a Vienna ottenendo il dottorato in diritto nel 1889. A Parigi (1889-90) scoprì l'originale del Tableau économique di François Quesnay. Nel 1890 soggiornò a Londra. Segr. della camera commerciale e industriale di Brno (1892-99) e libero docente al Politecnico di Brno (dal 1893), fu tra i fondatori del periodico di storia economica e sociale Zeitschrift für Sozial- und Wirtschaftsgeschichte (1893, trimestrale dal 1903). Docente incaricato all'Univ. di Chicago (1899), alla fine del 1899 fu nominato professore straordinario di economia a Basilea (a pieno titolo dal 1921). Dal 1900 al 1925 fu segr. generale dell'Ass. intern. per la tutela legale dei lavoratori, dirigendone l'ufficio del lavoro dal 1901 al 1919. Cosmopolita e poliglotta, viaggiò molto e condusse una vita agiata. Prima del 1914 fu tra i maggiori pensatori della politica sociale intern.; lasciò un vasto epistolario.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso SWA
  • M. von Bergen, Nationalökonomie und Weltbürgertum, mem. lic. Berna, 1990 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF