de fr it

Heinrich JoachimGehlsen

28.1.1841 Tönning (Frisia settentrionale), 2.2.1908 Charlottenburg (Berlino), prot., cittadino ted. Figlio di Joachim Blank, commerciante, e di Fanny Franziska Todsen. (1870) Wilhelmine Amalie Hermine Simon, figlia di Carl Gustav, funzionario delle ferrovie. Critico nei confronti di Bismarck e con tendenze antisemite, dal 1873 fu redattore della Deutsche Reichs-Glocke di Berlino. Condannato per diversi reati a mezzo stampa, nel 1876 fuggì a Parigi e infine a Berna. In Svizzera continuò i suoi attacchi contro Bismarck e altri politici ted. sul foglio Der Glöckner im Exil e in altre pubblicazioni. Un suo articolo nella Tagwacht invitò il partito socialdemocratico ted. - messo fuori legge nell'autunno 1878 con la legge sui socialisti - a rompere la propria politica attendista; il Consiglio fed. ne ordinò pertanto il 29.4.1879 l'espulsione, per aver messo a rischio la sicurezza interna ed esterna del Paese. Il suo ricorso venne respinto dall'Assemblea fed. Dopo di allora visse come scrittore a Parigi, Londra e, dal 1894, di nuovo a Berlino.

Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 28.1.1841 ✝︎ 2.2.1908