de fr it

Anatolij VasilevicLunacarskij

23.11.1875 Poltava (Ucraina), 26.12.1933 Mentone (Costa Azzurra). Primo commissario del popolo per l'educazione dell'Unione Sovietica (1917-29), soggiornò a più riprese in Svizzera. Iniziò studi di filosofia e scienze naturali a Zurigo nel 1895. Nel 1904-05 fu spinto da Lenin a lavorare come redattore per il giornale socialdemocratico russo Vorwärts a Ginevra; nel 1915 si trasferì da Parigi a Saint-Légier (Vaud). Dopo il rientro in Russia nel 1917 con il secondo convoglio di emigranti, si recò ogni anno a Ginevra per partecipare alle Conferenze sul disarmo della Soc. delle Nazioni (1927-32). Fece la conoscenza di Romain Rolland, Auguste Forel e Carl Spitteler, di cui tradusse le opere in russo, unitamente a quelle di Conrad Ferdinand Meyer.

Riferimenti bibliografici

  • Schlaglichter, 1986 (russo 1925)
  • G. Haupt, J.-J. Marie (a cura di), Les bolchéviks par eux-mêmes, 1969
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 23.11.1875 ✝︎ 26.12.1933