de fr it

StratfordCanning

4.1.1786 Londra, 14.8.1880 Frant (East Sussex), cittadino britannico. Protetto da suo cugino, il ministro degli esteri George C., dal 1807 venne incaricato di missioni in diversi Paesi per conto del Foreign Office; in particolare si recò cinque volte in Turchia. Fu inoltre a più riprese deputato della Camera dei Comuni inglese (1828-41). Nel 1814 il ministro degli esteri Lord Castlereagh gli affidò il posto di ambasciatore in Svizzera, vacante dal 1799: C. seguì insieme a Giovanni Antonio Capodistria la ricostituzione della Conf. dopo la caduta di Napoleone. In qualità di membro del comitato sviz. prese parte al congresso di Vienna (1814-15); ebbe un ruolo importante durante i Cento giorni, contribuendo a far sì che la Conf. si schierasse con gli Alleati. Nel 1816 si espresse attraverso un suo memoriale a favore di una riforma dell'organizzazione militare conf. Tra il 1847 e il 1848 fu nuovamente inviato in Svizzera per prevenire un intervento delle potenze conservatrici dopo la guerra del Sonderbund, ed esercitò una influenza moderatrice sui vincitori liberali.

Riferimenti bibliografici

  • M. Hatze, Die diplomatisch-politischen Beziehungen zwischen England und der Schweiz im Zeitalter der Restauration, 1949
  • J. Powell-Jones, S. Canning en Suisse, 1984
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.1.1786 ✝︎ 14.8.1880
Classificazione
Politica (1790-1848)