de fr it

Ludwig vonLebzeltern

20.10.1774 Lisbona, 8.1.1854 Napoli, catt. Figlio di Adam, inviato austriaco a Lisbona. (1823) Zenaide, contessa di Laval. Attivo come diplomatico a Lisbona, Madrid e Roma dal 1801 al 1813, fu inviato di Metternich a San Pietroburgo (1816-26) e Napoli (1830-43). Nel 1823 venne elevato al rango di conte austriaco. Compì più volte missioni speciali in Russia, Italia e, nel 1813-14, in Svizzera. Durante la "lunga Dieta" di Zurigo, si adoperò (insieme all'inviato russo Giovanni Antonio Capodistria e in contatto con il Landamano Hans von Reinhard e il generale Niklaus Rudolf von Wattenwyl) a favore dell'adesione della Conf. all'alleanza contro Napoleone. Dopo la dichiarazione di neutralità da parte di quest'ultima (18.11.1813), cercò di ottenere il consenso al transito delle truppe alleate verso la Francia. Nell'ambito della politica interna, contribuì in maniera determinante all'abolizione dell'Atto di mediazione (1803-13) e alla sua sostituzione con il Patto fed. del 1815.

Riferimenti bibliografici

  • A. Fleury, D. Tosato-Rigo (a cura di), Schweiz - Russland, 1994
  • E. de Lévis-Mirepoix, Une mission diplomatique austro-russe en Suisse, 1931
  • E. de Lévis-Mirepoix, «Violation de la neutralité suisse en 1813», in Revue de France, 11, 1931, 276-299
  • E. de Lévis-Mirepoix, Mémoires et papiers de Lebzeltern, 1949
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 20.10.1774 ✝︎ 8.1.1854
Classificazione
Politica (1790-1848)