de fr it

PeterBlumer

18.2.1705 Nidfurn, 5.1.1769 Nidfurn, rif., di Nidfurn e Schwanden (GL). Figlio di Fridolin, Consigliere, fabbriciere, giudice del tribunale civile (tribunale dei Cinque), e di Anna Tschudi. (1738) Agatha, figlia di Johannes, fabbriciere e pres. del com. patriziale (Tagwen), sorella di Adam Schiesser, di Diesbach (GL). Di condizione agiata, grazie alle fortune fam., si interessò in un primo momento dei rapporti commerciali che i suoi due cognati di Ennenda avevano con l'Olanda. Nel 1740 ca. cominciò ad acquistare per suo conto cotone egiziano e sudamericano, che, una volta filato (a Schwanden e nei dintorni) e tessuto (nelle regioni di Glarona, San Gallo e Appenzello), vendeva con la denominazione aziendale "Peter Blumer" a stamperie sviz. e straniere. Fece ricorso ripetutamente ai suoi rapporti di parentela e contatti fam. per stabilire relazioni commerciali (ad esempio in Norvegia). Dal 1735 fece parte del Consiglio di Glarona.

Riferimenti bibliografici

  • A. Jenny-Trümpy, Handel und Industrie des Kantons Glarus, parte 1, 1898, 37, 103; parte 2, 1902, 238, 336
  • W. Blumer, Geschichte der Blumer, 1960, 38 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 18.2.1705 ✝︎ 5.1.1769
Classificazione
Economia e mestieri